La fotografia analogica per matrimonio ha un fascino particolare, va oltre le mode del momento ed è creata per durare nel tempo.

Nonostante io scatti digitalmente da molti anni, non ho mai dimenticato la fotografia analogica.

La pellicola ha una resa particolare, con i suoi contrasti, i suoi bianchi e i suoi neri, che ti fanno viaggiare nel tempo e ti riportano all’infanzia, alle foto di vacanze, compleanni, scuola, amici, al tempo che passa.

Le foto scattate su pellicola erano leggermente meno nitide, i colori erano diversi, ma avevano una maggiore calore, erano più imperfette, più misteriose, insomma, erano la perfezione dell’imperfezione.

Scattare foto di matrimonio su pellicola richiede una maggiore consapevolezza di ciò che si sta facendo, una maggiore conoscenza della luce e dei contrasti, una maggiore padronanza della tecnica di scatto.

Mi occupo personalmente di tutte le fasi della fotografia analogica per matrimoni: dallo scatto, allo sviluppo, alla scansione finale. Voglio avere il controllo totale per ottenere il miglior risultato.

Fotografo di matrimoni con pellicola? Fotografo di matrimoni digitale? Entrambi, per cogliere il meglio di entrambe le tecnologie!